Casa Editrice Espera

Edizioni Espera è una casa editrice attenta all'esigenze di ogni autore. Affonda le sue radici nei primi anni 2000 all'interno della Libreria Archeologica di Roma. I fondatori erano degli archeologi, quindi la maggioranza di pubblicazioni erano di carattere archeologico. Nel 2016 è stata rilevata da un team tutto al femminile che ha realizzato una nuova veste grafica, ma ha mantenuto una linea editoriale legata all'archeologia e alla storia antica. Il motto della casa editrice è: raccontare il passato per comprendere presente e futuro. Attraverso le sue pubblicazioni Edizioni Espera cerca di mantenere vivo l'interesse sulla storia dell'umanità e sulle origini. Al suo attivo ha delle collaborazioni con università, musei, istituzioni private e pubbliche facendosi largo sulla scena editoriale italiana.

Pubblicazioni

Tra le collane scientifiche Espera ha pubblicato il volume Città scomparse della Sabina che raccoglie nuovi dati e informazioni su alcuni siti storici interessanti e rappresentativi del territorio, come Roccantica e Poggio Catino presso il valico del Tancia tra i comuni di Monte San Giovanni, Caprignano a Casperia, Lucus a Poggio Mirteto e la Curtis dei Lauri nelle vicinanze di Montasola. Di ogni sito è stata fatta un’analisi diagnostica ripercorrendone le tappe più significative ed eloquenti a livello storico. È stato possibile in alcuni luoghi comprendere le storie di personaggi, fatti specifici del passato e della quotidianità di antichi siti ormai scomparsi.

Edizioni per bambini

Edizioni Espera affianca collane dedicate alla divulgazione scientifica anche a testi didattici sull'antichità dedicati ai più piccoli. Un esempio è Nerone e il mistero della barba di rame. Un libro diverso da tutti gli altri. Narra le avventure di un bambino che decide di scoprire, insieme ai suoi amici, un antico mistero legato al nome del padre. Il tutto si svolge nell'antica Roma e il soggetto principale è proprio Nerone, l'antico personaggio storico accusato di aver incendiato Roma e di aver ucciso molte persone. Nerone è stato spesso dipinto come un pazzo furioso, grasso e brutto invece la storia ci dice che aveva i capelli color del rame e gli occhi di un bellissimo verde. Un libro coinvolgente da leggere, ma che racconta anche la vera storia dell'imperatore romano più controverso dell'antica Roma. Un modo originale e divertente di avvicinare i bambini alla lettura e al mondo della storia. Edizioni Espera sostiene un progetto di divulgazione scientifica per raccontare anche ai più piccoli quella che è stata la storia dell'evoluzione. Flavia Salomone, collaboratrice della casa editrice Espera, ha creduto molto in questo lavoro fino ad arrivare alla scrittura del suo testo C'era una volta...Homo. Da Homo naledi ad Argil fino ad Homo sapiens. Le domande a cui l'Autrice cerca di rispondere attraverso questo libro sono: Chi siamo? Da dove veniamo? Quando è nato il linguaggio? Il linguaggio è semplice e adatto ai più piccoli lettori che sono alla scoperta delle nostre origini. Il libro segue il successo del precedente e condurrà ogni bambino alla scoperta dei più famosi fossili ritrovati e degli antichi antenati.

Progetto QuantoBasta

Fiore all'occhiello della casa editrice Espera è sicuramente il progetto editoriale QuantoBasta, che consiste nella realizzazione di pratici manuali tascabili. Ottimi strumenti di lavoro sempre disponibili all’uso che non vi faranno rinunciare all'accuratezza. Nonostante le dimensioni i manueli rimangono il più possibile completi e sono stati pensati per studenti, professionisti del settore e appassionati del settore. QuantoBasta, con i suoi sei piccoli strumenti, mira ad offrire per quanto piccolo un aiuto prezioso.

Edizioni Espera mette a disposizione a tutte le facoltà scientifiche, umanistiche e storiche testi per le università e informazioni bibliografiche per tutte le discipline e i settori:

  • narrativa
  • saggistica
  • libri per ragazzi
  • collane scientifiche
  • collane divulgative.

Tra le materie trattate ci sono testi di archeologia cristiana, romana ealtomedievale. Libri che toccano diversi momenti storici, dalla preistoria o protostoria alla storia moderna e contemporanea. Oltre alle tematiche affrontate la casa editrice è attenta anche alla selezione degli autori che vengono selezionati spesso dal mondo accademico, tra ricercatori e professori universitari. La scelta è sempre accurata e con un'attenzione alla qualità dei contenuti e della forma. Al momento non vengono pubblicati autori esteri. I volumi vengono richiesti da musei, siti archeologici, sovrintendenze e librerie. Edizioni Espera parte studiando il passato, ma è focalizzata al futuro. Titolo articolo:

Altre pubblicazioni di rilievo

Tra le collaborazioni più importanti da sottolineare non si può non citare la collana dedicata al il Museo Centrale di Paletnologia, fortemente voluto da Luigi Pigorini. Molti grandi musei storici realizzati in Europa presentavano la storia dal periodo della preistoria fino ad arrivare alle culture popolari contemporanee. Nel 1923, grazie a Pigorini, il Museo Preistorico Etnografico conobbe uno straordinario sviluppo fino ad occupare l'intero terzo e parte del quarto piano dell’edificio. Le collezioni preistoriche ed etnografiche sono oggetto ancora oggi di grandi studi, sia per importanza che per rarità. Un testo che vi porterà alla scoperta di oggetti che parlano di storie antiche e altri modi di pensare.

Product added to wishlist