Come inviare una mail con wetransfer?

Per rinviare file di grandi dimensioni fino a 2Gb possiamo usare WeTranfer Gratis, un servizio online, per trasferire file da computer a computer superando i limiti delle email.

L’utilizzo di WeTransfer Italiano è molto semplice:

  1. Accediamo alla Web App > https://www.wetransfer.com/
  2. Accettiamo i termini e condizioni d'uso dei Cookies > Clicchiamo su Accetto
  3. Clicchiamo su "+ Aggiungi file" e selezioniamo dal nostro computer i file che vogliamo inviare
  4. Inseriamo l'indirizzo email del destinatario cliccando su " + Friend's email" - possiamo inserire più destinatari
  5. Inseriamo il nostro indirizzo cliccando su "+ Your email"
  6. Scriviamo il messaggio (opzionale, ma consigliato) e per confermare clicchiamo su "Trasferisci"

COME FUNZIONA WETRANSFER 

Come trasferire file di grandi dimensioni con We Transfer gratis?

We Transfer in Italiano inizierà quindi a caricare i file mostrandoci lo stato d'avanzamento dell'upload. Al termine dell'invio Wetrasfer invierà un email al destinatario contenente le indicazioni per scaricare il file e una a noi per verifica, nell'email che riceviamo è contenuto anche un link che permette di inoltrare lo stesso file ad altri destinatari.

wetransfer italiano

Note: la nostra Web Agency specializzata in ecommerce e certificata PrestaShop, non ha nessuna partnership con Wetransfer e non distribuisce o rivende servizi Wetransfer. Trovandolo uno strumento molto utile lo consigliamo ai nostri clienti che necessitino di inviare file di grosse dimensioni.

Le migliori alternative a WeTransfer

La necessità di un sistema di invio di file e documenti nasce già agli albori dell'informatica, per molti anni l'invio dei dati soprattutto di grandi dimensioni è stato monopolio dei sistemi fisici come floppy, cd-rom, dvd, HardDisk e  pennette USB. L'invio telematico comunque compare quasi subito, ben prima di internet e delle email, sia per necessità scientifiche come il rilevamento da stazioni meteorologiche, ma a causa della lentezza delle connessioni il supporto solido domina fino a tempi recenti. Per esempio sia USA che URSS facevano rientrare delle capsule contenenti le pellicole dei primi satelliti spia agli albori dell'era spaziale.

Le prime banche dati telematiche da cui era possibile scaricare programmi e documenti sono state le BBS (Bullettin Board System). L'invio di file di grosse dimensioni tramite email era (e lo è anche oggi) impensabile, quindi furono da subito sviluppati sistemi diversi, il più popolare e ancora utilizzato malgrado i problemi di sicurezza è il protocollo FTP, a seguire prenderanno piede sistemi derivati come p2p (Peer-to-peer) dei famosi Napster e Emule, a BitTorrent, più incentrati però sulla condivisione e distribuzione di file su Internet spesso per aggirare il copyright.

Questi sistemi sono tutt'ora validi, ma sono più complessi e meno intuitivi rispetto all'uso di WeTransfer o similari.

Perché cercare un'alternativa a wetransfer?

Come abbiamo visto il servizio anche gratuito, è semplice da utilizzare.

Non ci sono reali motivi per usare un servizio alternativo se non a causa si un disservizio, quindi quando we transfer non funziona, cosa molto rara. Oppure se necessitiamo di un livello di sicurezza maggiore, infatti l'invio tramite email sottopone al rischio che i dati siano intercettati da malintenzionati, questo però è vero per la versione gratuita, WeTranfer Pro, la versione a pagamento permette di proteggere tramite password i file. Un altro motivo è quello di superare i limiti imposti dalla versione gratuita, che sono di 2GB e la disponibilità per il download per soli 7 giorni

Molte alternative rispetto a WeTranfer Gratuito richiedono di registrarsi.

La prima alternativa a WeTranfer è WeTranfer Pro

La principale alternativa è proprio lo stesso WeTranfer. La versione a pagamento estende le funzioni ed è ideale per l'uso da parte di professionisti e aziende che necessitano di ricevere file in modo sicuro e semplice e averne prova di ricezione e invio.

WeTranfer Gratis

Per inviare file occasionalmente

  • Invio fino a 2GB
  • Non si necessita di verificare i file trasmessi.

WeTranfer Pro

Per uso professionale e continuativo

  • Invio fino a 200GB
  • 1TB di archivio
  • Personalizzabile con proprio logo e grafiche

WeTranfer Premium

Per aziende e senza limiti

  • Nessun limite nelle dimensioni dei file
  • Archivio Illimitato
  • Personalizzabile con proprio logo e grafiche

Per maggiori dettagli consulta la pagina ufficiale qui.

Usare Google Drive per inviare file

Dopo WeTranfer è uno dei migliori servizi per inviare file di grosse dimensioni. 

Google Drive si differenzia da WeTranfer soprattutto nello scopo si tratta di un cloud storage. I nostri file una volta inseriti in Google Drive saranno disponibili online per un tempo illimitato e non solo per il tempo necessario a permetterne il download a un destinatario. Nella versione free abbiamo a disposizione 1GB per i nostri file, ma sono disponibili piani da 100GB a 20TB. Risulta però più macchinoso da usare se lo scopo è solo l'invio di file a un nostro contatto / cliente.

Usare DropBox per inviare file

DropBox è servizio di cloud storage concorrente di Google Drive, gratuitamente permette di archiviare 2GB di dati. In modo semplice può essere usato per condividere un link dal quale permettere a terzi di scaricare uno o più file o di condividere intere cartelle tra più account del servizio. Per condividere un file dopo l'accesso a Dropbox.com dobbiamo:

  1. Passare con il mouse sopra il file o cartella che vogliamo condividere, e cliccare sull'icona di condivisione.
  2. Digitare l'indirizzo email, il nome o il gruppo con cui vogliamo condividere il file o la cartella.
  3. Selezionare i permessi: può visualizzare o può modificare.
  4. Aggiungere un'eventuale nota o commento.
  5. Cliccare su condividi file o condividi cartella.

La maggioranza dei limiti di traffico e di condivisione non creeranno problemi a un utente medio.

Altre alternative simili sono: Amazon Drive, Box, iCloud Drive e Microsoft OneDrive.

Usare Send AnyWhere per inviare file

Attualmente la più valida alternativa a WeTranfer Gratuito, non richiede registrazione ed è totalmente gratuito. La dimensione massima consentita è il doppio, ovvero 4GB, e ha una funzione molto interessante, fornisce un codice di 6 cifre da comunicare a chi scaricherà i file, garantendo così maggiore sicurezza.

È disponibile un servizio professionale a pagamento SendAnywhere Plus.

Accedi a https://send-anywhere.com/

Altri metodi di condivisione e NextCloud

Per condividere e ricevere file con i nostri clienti, possiamo utilizzare sistemi proprietari e molte soluzioni open source da server ftp a servizi cloud, da installare su un nostro servizio hosting. Questo approccio ha dei vantaggi indubbi, ma richiede maggiore investimento e competenze. E soprattutto dovremo lasciare acceso e connesso il PC, il Server o il NAS per 24h al giorno, con il conseguente consumo di energia.

Per uso domestico possiamo usare anche FileZilla Server, software gratuito da installare su un proprio PC per creare un server FTP in modo molto semplice.

Un progetto molto interessante è NextCloud

Si tratta di una soluzione open source per la creazione di una piattaforma collaborativa per la creazione di un cloud privato. Possiamo sia installarlo sul nostro server aziendale che acquistare un pacchetto preconfezionato presso molte web farm. Per uso domestico e uso aziendale possiamo usare anche un NAS (network-attached storage), ottimi sono le soluzione di QNAP System, grazie all'opzione Hybrid Backup Sync permette di avere un ottimo livello di sicurezza dei dati.

Il primo sistema che ho integrato in azienda e stato FreeNAS (oggi TrueNas) un sistema operativo open source basato su FreeBSD che permette di costruire validi NAS anche riciclando vecchi server. TrueNAS è oggi una piattaforma molto solida con applicazioni anche in Mission-Critical Storage per grandi aziende.

Il punto debole di questo approccio è:

  • Costo dell'hardware e obsolescenza dello stesso.
  • Necessità di connessioni a banda larga con sufficiente velocità di UPLOAD.
  • Necessità di competenze sistemistiche per la manutenzione e mantenimento dei sistemi.
  • Consumi energetici degli apparati: un piccolo NAS può consumare 20w/ora, un piccolo server anche più di 100w/ora.
  • Necessità per uso professionale di UPS e generatori per far fronte a interruzioni della fornitura elettrica.
  • Sicurezza: essendo localizzati in azienda, necessitano di locali dedicati e adeguati, come richiesto pure dal GDPR.

Per la maggioranza dei professionisti e aziende dunque è più economico, sicuro e semplice utilizzare un servizio in cloud.

Autore: Loris Modena

Loris Modena

SENIOR DEVELOPER

Per Ind Loris Modena titolare di Arte e Informatica, inizia a lavorare nel settore informatico nel 1989 quale sistemista addetto alla manutenzione e installazione di sistemi informatici. Inizia a programmare per il web nel 1997 occupandosi di programmazione CGI in PERL e successivamente passando alla programmazione in PHP e JavaScript. In questo periodo si avvicina al mondo Open source e alla gestione di server Linux. 

PrestaShop Experts Program
Web Agency PrestaShop

Web Agency Certificata Ecommerce

Tecnoacquisti.com® è tra le prime agenzie certificate Prestashop Platinum in Italia e in Europa. Siamo specializzati nell'aiutare le piccole e medie imprese a vendere online. 

Consulenza e Assistenza

Potete rivolgervi alla nostra digital agency per una consulenza o risoluzione di problematiche relative al vostro Ecommerce o Sito Web aziendale. 

Assistenza | Check-UPHosting PrestaShop

prodotto aggiunto alla lista