Il backup di PrestaShop tramite Plesk è un'operazione semplice e sicura, che si può effettuare in autonomia anche su risorse remote: FTP, DropBox o Google Drive. Effettuare un backup su dispositivi remoti mette al sicuro, non solo dalla rottura hardware del server, ma anche da eventuali incidenti all'interno della Web Farm, per esempio un incendio come avvenuto a OVH nel 2021.

La procedura mostrata in questa guida, è adatta al salvataggio di qualsiasi CMS compresi WordPress e Joomla, nonché di qualsiasi dato comprese l'email, configuato nel vostro HOSTING PLESK

Effettuare il LogIn in Plesk

La prima operazione da effettuare è l'esecuzione del login in Plesk, con le credenziali fornite. 

Effettuato il Login ci appariranno gli abbonamenti che fanno parte della nostra sottoscrizione, selezioniamo in alto sulla destra il menu a tendina "Tutti gli abbonamenti" e selezioniamo l'abbonamento del quale desideriamo fare il backup. 

Clicchiamo su Backup e Ripristino e se non abbiamo ancora configurato un archivio remoto dove salvare il nostro ecommerce in PrestaShop, clicchiamo su: Impostazioni di archiviazione remota

Avremo così a disposizione le opzioni sulle quali possiamo effettuare il nostro backup. Queste opzioni possono essere diverse a seconda del contratto di Hosting sottoscritto. 

Ci basterà selezionare l'opzione desiderata per esempio Dropbox Backup e seguire le istruzioni a video. È importante che l'archivio remoto possieda sufficiente spazio per archiviare il nostro backup. Per un ecommerce in PrestaShop è sufficiente in genere avere un archivio di 100/200GB in modo da poter archiviare pure uno storico. 

Una volta configurato vedremo sotto il servizio - nell'esempio Google Drive Backup - la scritta Ready for use. Ora ci basterà cliccare su Backup Manager, per tornare alla schermata precedente.Dove andremo a selezionare la voce "Back Up" la prima che appare nell'elenco. 

Non ci serve modificare molto dalla schermata di Backup, basterà selezionare alla voce "Store in" il nostro archivio remoto e poi premere su OK. Opzionale la scelta tra backup Full o Incremental, se selezioniamo questa voce Plesk eseguirà il backup dei soli file modificati dall'ultimo backup effettuato. Questa opzione è ottima per i backup pianificati, in modo da impegnare meno possibile il Server. 

Curiosità il backup di PrestaShop tramite Plesk è più veloce e sicuro rispetto al backup effettuato con il modulo 1-Click Upgrade per effettuare l'aggiornamento di PrestaShop. 

A seconda della tipologia di hosting Plesk potremmo avere o meno la possibilità di effettuare backup locali o di schedulare backup a un determinato orario. Il backup locale è utile solo in caso serva esclusivamente come copia di backup prima dell'aggiornamento di versione del CMS in uso. 

Ai, nostri clienti con contratto di assistenza PrestaShop sconsigliamo di effettuare il ripristino in autonomia, se necessario chiedeteci l'intervento tramite ticket di assistenza tecnica. 

Una volta terminato il backup sarà già presente sul nostro archivio remoto - nell'esempio Google Drive - potremo comunque scaricarlo in locale sul nostro PC cliccando sulla freccia verde a destra. Importante il download tramite protocollo HTTP non garantisce l'integrità dei dati, meglio scaricarlo tramite Google Drive. 

Autore: Loris Modena

SENIOR DEVELOPER

Per Ind Loris Modena titolare di Arte e Informatica, inizia a lavorare nel settore informatico nel 1989 quale sistemista addetto alla manutenzione e installazione di sistemi informatici. Inizia a programmare per il web nel 1997 occupandosi di programmazione CGI in PERL e successivamente passando alla programmazione in PHP e JavaScript. In questo periodo si avvicina al mondo Open source e alla gestione di server Linux. 

prodotto aggiunto alla lista